Siete in: HOME > Regione Puglia > Taranto > Farmacia

Farmacie aperte di turno a Taranto (TA)

Qui sotto troverai tutte le farmacie aperte per turno nella citta' di Taranto facente parte della regione Puglia. La stagione invernale e' arrivata. Influenza, raffreddori, tosse. Vaccini antinfluenzali disponibili nelle farmacie, Sciroppi, vitamine e fermenti lattici per proteggere il tuo organismo. In farmacia potrai trovare inoltre, farmaci etici, sop, otc, farmaci fitoterapici, rimedi omeopatici, fiori di Bach, prodotti dietetici e integratori alimentari, prodotti per l'infanzia ,prodotti per celiachia anche surgelati, prodotti cosmetici, articoli sanitari, prodotti veterinari. Sapere, in ogni momento della giornata, dove trovare una farmacia aperta, significa poter contare 24h su qualificati professionisti della salute che dispensano, oltre ai farmaci, anche consigli preziosi a chi chiede aiuto, cura e attenzione.

Farmacie aperte a Taranto (TA)

Elenco delle farmacie aperte


Indicatori di qualita': motivazione al miglioramento

Non sempre la standardizzazione dei tassi di mortalita' ospedaliera riesce nel suo intento di equiparazione: errori metodologici reiterati portano ad aggravare il bias di valutazione invece che diminuirlo. Lo segnala uno studio retrospettivo pubblicato sul British Medical Journal e ripreso dalla rivista Care. La necessita' di misurare la qualita' dell'assistenza ospedaliera ha portato alla pubblicazione in diverse nazioni, tra cui Stati Uniti, Canada e Inghilterra, di tabelle che riportano i tassi di mortalita' standardizzata di ciascun nosocomio. Per fare questo vengono comunemente utilizzati metodi quali la correzione per il case mix che, consentendo il confronto tra fattori di rischio dei pazienti, permettono anche quello tra le diverse performance dell'attivita' ospedaliera. Spiega Domitilla Di Thiene del Dipartimento di Scienze di Sanita' Pubblica G. Sanarelli dell'Universita' di Roma La Sapienza: "Gli autori britannici hanno esaminato i tassi di quattro ospedali che utilizzano la metodologia della Dr Foster Unit, dove la standardizzazione si basa su diversi indici, tra cui comorbilita' e frequenza dei ricoveri di emergenza. I risultati mostrano come le differenze riscontrate tra i tassi degli ospedali fossero dovute piu alle diverse politiche di ricovero dei singoli centri e alle relative codificazioni delle malattie che non a reali differenze nei dati clinici. Misurare la qualita' dell'assistenza sanitaria e' un problema spinoso, affermano nell'editoriale a commento dello studio John Wright e Kaveh G. Shojania, a capo di centri di ricerca rispettivamente nel Regno Unito e Canada. Ma, avvertono, l'obiettivo non deve essere cercare indicatori per classificare gli ospedali in buoni o cattivi. Esistono evidenze secondo cui ottenere indicatori in grado di render conto della qualita' dell'assistenza sanitaria incoraggia processi di riqualificazione e miglioramento all'interno dei singoli ospedali". A questo dovranno mirare le ricerche future, e non a produrre giudizi che rischiano solo di essere stigmatizzanti e controproducenti. david frati